FORMAZIONE NEL CENTRO MULTIFUNZIONALE DI KINSHASA

A dicembre 2019 GSI Italia ha chiuso formalmente il progetto “bambine di strada” in Congo consegnando ai partner locali il Centro polifunzionale realizzato a Kinshasa e le ambulanze per il soccorso notturno con le equipe mobili sulle strade della capitale.

La breve clip qui pubblicata è di “Mama Sofia”, l’associazione che la moglie dell’ambasciatore di Italia in Congo ha creata con la collaborazione degli italiani residenti nel Paese africano e che ha avviato nella struttura creata da GSI Italia una serie di servizi educativi e formativi a favore delle bambine ospiti.

La Fondazione americana DKT invece, ha selezionato una dozzina delle ragazze più grandi formandole come “operatrici di strada”, per affiancarsi alle bambine dedite alla prostituzione sulle strade, insegnando loro a evitare gravidanze e contagi da HIV e altre malattie trasmissibili sessualmente.

Le “operatrici di strada” saranno remunerate con uno stipendio mensile che assicurerà loro l’autosostentamento e l’autonomia finanziaria.

Per queste attività innovative, la piccola iniziativa avviata da GSI Italia a Kinshasa si avvia ad essere un centro pilota che sta meritando l’attenzione delle istituzioni locali ed internazionali. Il 23 gennaio è stata la visita del rappresentante di Unicef e il 4 febbraio è stata la visita della Ministra della salute.

Guarda il video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere