SOSTEGNO A DISTANZA TERREMOTO: 40 MILA EURO DAL MINISTERO AFFARI SOCIALI A GSI ITALIA, PER I TERREMOTATI

Il progetto, sperimentale, intende realizzare un modello di aiuto fattivo per le popolazioni delle aree colpite dal sisma in Umbria, Marche, Abruzzo e Lazio, in particolare per il mondo dell’artigianato di questi territori, attivando un programma di sostegno a distanza. La ragione di questa scelta sta nella particolare fragilità di questo settore produttivo, che rappresenta la gran parte della economia locale. Sta anche nella ricaduta che questo programma, per come è stato concepito e sarà condotto, avrà a cascata sull’intera comunità, in particolare su quella più disagiata e
bisognosa.
Il programma di aiuto avrà un ampio fronte di sostenitori, della società civile e del mondo della produzione di beni e servizi, le associazioni di impresa, le organizzazioni e le confederazioni del lavoro, coinvolte attraverso i loro coordinamenti nazionali. Disponibilità è arrivata dalla Confederazione Nazionale per l’Artigianato e da Enti Locali
delle aree colpite, in arrivo ulteriori prese di impegno da reti di attori economici e della società civile, da Associazioni di volontariato nazionali e locali.
 
 
 
 
 
AllegatoDimensione
scheda_progetto_sad_terremoto.pdf441.51 KB
Drupal Web site by: Akabit