Adozione a distanza e sostegno ai progetti di sviluppo

Nel Sud del mondo sono milioni i bambini che vivono in condizioni difficili, non hanno accesso all’istruzione e la loro vita si svolge molto spesso ai limiti della sopravvivenza. L’adozione a distanza è un gesto di solidarietà concreta nei confronti di uno di quei bambini, della sua famiglia e della sua comunità. Adottare a distanza vuol dire individuare un’area di intervento e programmare, insieme alla comunità coinvolta, azioni che abbiano l’obiettivo di fronteggiare le cause che determinano le condizioni di povertà, senza che il bambino debba abbandonare il proprio contesto familiare, sociale e culturale, favorendo così lo sviluppo della stessa comunità locale. Attraverso il programma di adozione a distanza GSI ITALIA è presente in quattro Paesi del Sud del Mondo, Messico, Togo e Repubblica Democratica del Congo ed Etiopia, per un breve periodo, in Asia dopo lo Tsunami, garantendo ai bambini assistiti cure mediche, istruzione, alimentazione e vestiario. Attraverso il programma di adozione a distanza l’Associazione si pone l’obiettivo dello sviluppo della comunità in cui vive il bambino, agendo sulle cause che determinano la povertà. Parte dei contributi versati vengono utilizzati per realizzare infrastrutture sociali come pozzi, costruire scuole, e per fornire aiuti concreti nei momenti di maggiore difficoltà, realizzare corsi di formazione rivolti a giovani e a donne, allargando in tal modo i beneficiari del programma.

AllegatoDimensione
sadcampagnamezzocaffe.png759.36 KB
insieme_possiamo_far_equalcosa_di_importante.pdf81.01 KB
contratto.pdf25.12 KB
bollettino.pdf146.71 KB
Drupal Web site by: Akabit